Sbarchi: cosa attendersi al confine?

0
929
Chiasso, 12 ottobre 2005 - bambini al centro asilanti di Chiasso - ospiti del centro richiedenti l'asilo di Chiasso (FOTO FIORENZO MAFFI)

Lo vediamo ogni sera nel piccolo schermo: migliaia e migliaia di migranti stipati nei gommoni stanno approdando in questi giorni sulla costa di Lampedusa. L’Italia è sotto pressione, anche perché questi disperati vanno controllati dalla testa ai piedi e nell’identità. Fra loro potrebbero celarsi le cosiddette cellule impazzite dell’Isis. Isis che minaccia esplicitamente l’Italia dopo aver assediato alcune realtà della Libia. Di fronte a questo scenario viene da chiedersi cosa si prevede a Chiasso cioè alla porta sud della Svizzera.



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
* Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio
*Campo obbligatorio