I commerci riducono i prezzi

0
815
Mendrisio, 27 luglio 2006 - ufficio cambi, cambio franchi - euro (FOTO FIORENZO MAFFI)

(red.) Uno tsunami. Un terremoto. Il caos. Le prime reazioni a caldo, sette giorni fa, alla notizia della revoca della soglia minima di cambio con l’euro decisa dalla Banca Nazionale Svizzera, dipingono lo sfondo sul quale gli operatori economico-finanziari si sono trovati a operare. Uno scenario testimoniato dal panico scatenatosi a livello borsistico che ha provocato il crollo degli indici.



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
* Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio
*Campo obbligatorio