Musica per i diritti dell’infanzia

0
369

Fiumi di parole si potrebbero spendere sul tema dei diritti dei bambini. Ma ancora non basterebbe a sviluppare in modo compiuto questo argomento delicato e complesso. Il maestro Thomas Trachsel, uno dei maggiori compositori svizzeri viventi, ha scelto un’altra via, esprimendo in musica, nella sua terza sinfonia, intitolata l’Apocalittica, il senso di impotenza che lo assilla nei confronti di un’umanità passiva verso le generazioni future. Abbiamo chiesto direttamente al maestro quale può essere il contributo della musica alla riflessione su questo tema: “Per me la musica è la dimostrazione acustica di ciò che non vediamo tra la terra e il cielo. Quando con la mia musica riesco a trasmettere questo messaggio al cuore delle persone sono molto felice”.



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Existing Users Log In
   
New User Registration
* TOS
*Campo obbligatorio