Villa Argentina, parco salvato

0
594

(red.) Sono trascorsi cinque anni dalla promozione della petizione “Un Magnifico Parco per il Magnifico Borgo” che ha raccolto 2’870 firme. Un lustro durante il quale si è ragionato e approfondito il tema della pianificazione di un comparto pregiato: il parco di Villa Argentina, nel cuore urbano di Mendrisio. Una riflessione tesa al raggiungimento del più ampio consenso. Il Municipio ha illustrato mercoledì la variante al Piano particolareggiato che dovrà essere approvata dal Legislativo. Gli obiettivi si sostanziano in quattro punti: tre riguardano recupero e valorizzazione del parco e dei manufatti, rafforzamento della struttura del parco e sostegno allo sviluppo del campus universitario. Con il quarto, aspetto fondamentale, si mira a estendere l’area di utilizzo pubblico sul mappale 3043 e liberarlo dalle possibilità di edificazione nella parte alta.



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
* Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio
*Campo obbligatorio