Chiasso, un contratto pedagogico

0
570
Chiasso, 18 maggio 2010 - manifestazione Chiasso Strada 2010 al Palapenz di Chiasso; ragazzi delle scuole del Canton Ticino e agenti delle Polizie comunali ticinese e di Milano (FOTO FIORENZO MAFFI)

Se un ragazzo rovina con il pennarello o un coltellino i sedili del bus, a cosa servirebbe invocare la presenza di un controllore o di un poliziotto durante il tragitto casa-scuola? L’Istituto scolastico di Chiasso, partendo da episodi come questo, peraltro comuni ad altre sedi, ha messo a punto un progetto educativo che si prolungherà sull’intero anno scolastico, a partire da lunedì.



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Existing Users Log In
   
New User Registration
* TOS
*Campo obbligatorio