Le AIM e la concorrenza dei privati

0
399

• (red.) Nel grafico, con il colore verde, nella colonna 2013, è indicato il quantitativo d’energia elettrica che le Aziende industriali di Mendrisio (AIM) hanno venduto a grandi clienti in virtù di contratti concordati con ciascuno di essi; rinunciando dunque alla tariffa applicata comunemente, in gergo tecnico quella del “Servizio universale” (SU), in vigore fino a ieri per l’insieme della clientela. Il 2013 è stato il primo anno in cui si è registrato un importante movimento verso il mercato libero, a cui possono ricorrere dal 2009 coloro che consumano più di 100 mila kwh.



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Existing Users Log In
   
New User Registration
* TOS
*Campo obbligatorio